Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece previsti cookie tecnici e di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

ACCETTO
Menu
Ora in onda

DISPOSIZIONI DI SICUREZZA

In occasione del nostro evento RADIO ITALIA LIVE – IL CONCERTO, in programma Lunedì 27 Maggio in Piazza Duomo a Milano, ecco alcune importanti comunicazioni per garantire a tutti di divertirsi in piena sicurezza.

In seguito alle disposizioni del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza, potranno accedere alla piazza fino a 19 mila e 900 persone, dopodiché l’accesso alla piazza sarà limitato.

L’accesso avverrà attraverso 9 varchi, in entrata e in uscita, e ogni persona sarà controllata (anche zaini e borse) dalle forze dell'ordine con metal detector.

Prima dell’inizio del concerto, saranno veicolate dai nostri speaker tutte le informazioni utili per godersi lo spettacolo in serenità. Non è prevista l'installazione di maxi schermi in altre zone della città.

Al termine del concerto sarà importante seguire la segnaletica di uscita attenendosi alle indicazioni del personale predisposto, secondo il piano coordinato con le forze dell’ordine e la questura di Milano.

Ricordiamo che la fermata Duomo della metropolitana sarà chiusa. Sarà possibile utilizzare le stazioni di Cordusio e San Babila della Metro 1 e di Missori e Montenapoleone della Metro 3 fino alla mezzanotte e mezza.

L’invito per tutti è di arrivare in Piazza Duomo nella tarda mattinata di Lunedì 27 giugno.

 

Le norme di comportamento

•  A tutela della comune incolumità sono predisposti controlli all’entrata dell’area dell’evento effettuati dal personale in servizio con la supervisione delle Forze di Polizia anche con l’utilizzo di apparati metal detector.

•  Si raccomanda al pubblico di mantenere un comportamento rispettoso delle regole della convivenza civile.

All’interno dell’area dell’evento È VIETATO:

•    Introdurre VALIGIE, TROLLEY.

•    Introdurre BOMBOLETTE SPRAY (antizanzare, deodoranti, creme solari, etc…)

•    Introdurre TROMBETTE DA STADIO

• Introdurre o detenere ARMI, MATERIALE ESPLOSIVO, ARTIVIZI PIROTECNICI, FUMOGENI, RAZZI DI SEGNALAZIONE, PIETRE, COLTELLI o ALTRI OGGETTI da PUNTA o TAGLIO;

•    Introdurre CATENE;

•    Introdurre bevande alcooliche di qualsiasi gradazione;

•  Introdurre o detenere SOSTANZE STUPEFACENTI, VELENI, SOSTANZE NOCIVE, MATERIALE INFIAMMABILE;

•  Accedere e trattenersi in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti;

•   Introdurre o vendere all’interno dell’impianto bevande contenute in LATTINE, BOTTIGLIE DI VETRO, BORRACCE DI METALLO o BOTTIGLIE DI PLASTICA di qualsiasi dimensione.

•    Introdurre ANIMALI DI QUALSIASI GENERE E TAGLIA;

•    Introdurre BASTONI PER SELFIE e TREPPIEDI;

•    Introdurre OMBRELLI e ASTE;

•    Introdurre POWER BANK;

•    Introdurre STRUMENTI MUSICALI;

•    Introdurre PENNE e PUNTATORI LASER;

•    Introdurre DRONI e AEREOPLANI TELECOMANDATI;

•    Introdurre APPARECCHIATURE PER LA REGISTRAZIONE AUDIO/VIDEO;

•    Introdurre MACCHINE FOTOGRAFICHE PROFESSIONALI e SEMIPROFESSIONALI;

•    Introdurre VIDEOCAMERE, GOPRO, IPAD e TABLET;

•    Introdurre BICICLETTE, SKATEBOARD, PATTINI e OVERBOARD;

•    Introdurre TENDE e SACCHI A PELO;

•    Introdurre TUTTI GLI ALTRI OGGETTI ATTI AD OFFENDERE;

•   Esporre materiale che ostacoli la visibilità agli altri spettatori o che interferisca con la segnaletica di emergenza o che, comunque, sia di ostacolo alle vie di fuga verso le uscite;

• Svolgere qualsiasi genere di attività commerciale che non sia stata preventivamente autorizzata, per iscritto, dalla società organizzatrice dell’evento;

•    Porre in essere atti aggressivi nei confronti del personale addetto al controllo;

•    Danneggiare o manomettere in qualsiasi modo strutture, infrastrutture e servizi dell’impianto;

•    Arrampicarsi su balaustre, parapetti, divisori ed altre strutture non destinate alla permanenza del pubblico;

•    Stazionare su percorsi di accesso e di esodo e su ogni altra via di fuga.