Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece previsti cookie tecnici e di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

ACCETTO
Menu
Ora in onda

#NEETandiamoavincere

Sei di età compresa tra i 20 e i 29 anni e disoccupato da almeno 12 mesi?
Partecipa al programma #NEETandiamoavincere, e diventa imprenditore di te stesso!

Il progetto è realizzato da Bosch Italia e Randstad Italia con la partecipazione speciale di Radio Italia e in collaborazione con LABLAW, Aziende, Enti, Università e Startup innovative come Aperegina - Energia Pura.

A chi è rivolto il progetto #NEETandiamoavincere
Il progetto è rivolto a ragazzi di età compresa tra i 20 e i 29 anni (disoccupati da almeno 12 mesi e residenti in Italia) che desiderano diventare imprenditori di sé stessi e che vogliono accrescere il proprio bagaglio esperienziale attraverso un percorso formativo, personale e professionale.

Per saperne di più
L’obiettivo del programma #NEETandiamoavincere è di aiutare i NEET ad inserirsi nel mondo del lavoro attraverso un periodo di pratica lavorativa in aziende selezionate. I giovani saranno coinvolti in una serie di attività finalizzate al loro orientamento ed utili ad acquisire strumenti per la ricerca attiva di lavoro.
La selezione dei partecipanti avverrà tramite l’innovativa start up Just Knock: i candidati potranno proporsi inviando un'idea al posto del CV riuscendo così da esprimere a pieno la propria creatività e motivazione. 
Il percorso #NEETandiamoavincere avrà la durata di 6 mesi, durante i quali i ragazzi saranno coinvolti in 12 differenti attività aziendali corrispondenti alle 12 principali transversal life skills.
Parallelamente saranno seguiti da un campione dello sport, con il compito di motivarli e mettere a frutto le passioni, i sogni e gli obiettivi di ciascuno; da un mentor aziendale, che coordinerà il progetto e permetterà di sviluppare una formazione efficace; da un esperto di benessere, che guiderà i ragazzi in un percorso esperienziale sano ed equilibrato e da un imprenditore di una start up, che consentirà di disciplinare e canalizzare la creatività in un’idea vincente.

Ulteriori informazioni sul sito www.bosch.com