Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece previsti cookie tecnici e di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

ACCETTO
Menu
Ora in onda

Umberto Tozzi

BIOGRAFIA

Nato a Torino il 4 Marzo del 1952. Nel 1968, a 16 anni, entra negli "Off Sound", un gruppo di giovanissimi che amano la musica. A Milano conosce Adriano Pappalardo con il quale forma un gruppo di 13 elementi che gira per tutta l'Italia. A soli 19 anni (nel 1971) ottiene il primo successo con la canzone "Un corpo un'anima" scritta con Damiano Dattoli, che interpretata da Wess e Dori Ghezzi vince Canzonissima. Nel 1976 esce una canzone portata al successo da Fausto Leali, "Io camminerò" seguita dal primo album di Umberto Tozzi: "Donna Amante Mia". Del 1977 è "Ti Amo", uno tra i più famosi brani di Tozzi che salì al primo posto in classifica e vi restò sette mesi, stracciando ogni record di vendita. Il 1978 è l'anno di "Tu" e il 1979 è la volta di quello che forse rappresenta il piu grande successo di Tozzi: "Gloria". Questo brano, ripreso e interpretato da Laura Branigan, porta il nome di Umberto Tozzi oltre Oceano. Il successo continua nei primi anni '80 con "In concerto" del 1980, "Notte Rosa" del 1981, "Eva" del 1982 e "Hurrah" del 1984. A questo Lp segue una pausa di alcuni anni in cui Tozzi studia nuove motivazioni. Nel 1987 torna alla ribalta con due nuovi successi: "Gente di Mare" cantata con Raf e presentata all'Eurofestival e "Si può dare di più" che cantata insieme a Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri, vince il Festival di Sanremo. Il 1988 è l'anno del live "Royal Albert Hall". La carriera di grande artista prosegue anche negli anni '90 con nuove melodie sempre più ricercate che portano alla luce "Gli altri siamo noi", "Le Mie Canzoni", "Equivocando", "Il Grido", "Aria e cielo", "Bagaglio a mano". San Remo 2000 ci ripresenta Tozzi ancora protagonista a tutti gli effetti con il brano "Un'altra vita", tratto dall'album omonimo appena pubblicato. A conferma del momento di successo di Tozzi e delle sue raccolte, nel 2001 esce in Spagna "Grandes exitos" un album di suoi successi in versione spagnola e si piazza in classifica per 8 mesi vendendo oltre 150.000 copie. Nell'agosto del 2001 in Francia interpreta per la colonna sonora del film "Asterix e Obelix" la canzone "Ti amo" in coppia con Monica Bellucci e lo stesso brano nella versione originale, torna in classifica al secondo posto nelle vendite dei singoli e nella top ten degli album con "Le mie canzoni". Nel 2002 ancora con "Ti amo" in duetto con Lena Ka in Francia riesce a vendere quasi 1.000.000 di singoli e altre 300.000 copie circa di "Le mie canzoni". Nel 2002 pubblica il nuovo album "THE BEST OF UMBERTO TOZZI", doppio cd contenente tutti i suoi più grandi successi e due inediti: "E non volo", "Angelita", e tre versioni in inglese di tre grandi successi internazionali "Ti amo", "Gloria" e "Gli altri siamo noi". Questo disco supera le 150.000 copie. Nel 2003 a grande richiesta del pubblico francese Tozzi in duetto con Cerenà interpreta "Tu" e ottiene un grande successo sfiorando le 200.000 copie di singoli venduti. Nel 2004 realizza in Usa le registrazioni del suo nuovo album di inediti che pubblicherà in primavera 2005.

Ascolta i jingle dell'artista (1 jingle)

Photogallery correlate (1)

Video correlati (24)

Discografia Quarant'anni che ti amo

Quarant'anni che ti amo