Informativa breve e richiesta consenso sull’uso dei cookie
Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece previsti cookie tecnici e di terze parti.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Se accedi a qualunque elemento sottostante questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

ACCETTO
Menu
Ora in onda

Jalisse

BIOGRAFIA

Jalisse liberamente tratto dalla lingua araba significa “Siedi e ascolta”. “Era stato scelto per puro caso, sapeva di strano, di esotico e voleva dire tutto. Infatti il nome deriva dalla radice araba Jalasa sedersi, che dà origine al nome maschile Jalis, compagno o commensale che sa intrattenere le persone e tenere alta la conversazione e al femminile diventa Jalisa. Nelle Mille e Una Notte il nome Anis Al Jalis che significa il buon intrattenitore è invece il nome di una bella e affascinante ragazza che sa raccontare le favole. Non è a caso che i Jalisse hanno scelto di intrattenerci sul vero significato della vita e dell’amore con la voce angelica di Alessandra e l’eco tuonante di Fabio corredando la melodia con una musica meticcia che supera i confini e unisce le culture. Spesso le parole non esprimono altro che forme sonore di un pensiero muto ma in movimento. Immagini, colori e profumi, a volte, difficili da trasformare in parole comprensibili; e allora il silenzio diventa obbligatorio, pur se presto si trasforma in pura e astratta musica dell’anima che si ascolta attraverso gli sguardi.

L’amore spesso non ha bisogno di Fiumi di parole: bastano sguardi e intesa tra l’anima e l’intelletto per dare spazio al ritmo dei cuori.La salvezza del mondo è l’amore quando la musica diventa l’intrattenitore dell’anima per donare il sorriso ai bambini, il conforto ai mansueti e la speranza ai bisognosi. Parole fuse nel dorato crogiuolo della musica e forgiate in esseri magici, che nascono da antiche e affascinanti favole, per impossessarsi del nostro mondo e renderlo un altro: un mondo migliore. La rotondità dell’esistenza, la perfezione a cui possiamo arrivare mantenendo le nostre radici etniche e spirituali in un ciclo naturale che dall’acqua si trasforma in nuvole per riscendere sulla terra sotto forma di pioggia e sorrisi mista con la luce del sole. Sogni felici che nel magico mondo dei Jalisse diventano canti di arcobaleni per la pace.